Finalmente era ora anche se sembra aver inventato l’acqua calda. Ho scoperto che il Motorola Xoom 2 appena acquistato ha tra le impostazioni un bel bottone stampanti. Curiosando ho scoperto che Motorola ha creato un servizio di stampa denominato motoprint. Grazie a questo servizio è possibile cercare stampanti in rete locale, impostarle adeguatamente senza alcuna installazione di driver e utilizzarle da ogni app che abbia una funzione di stampa. Watch movie online The Transporter Refueled (2015)

Un Tablet pronto per la stampa Motorola Xoom2
Un Tablet pronto per la stampa Motorola Xoom2

Semplice come bere un bicchier d’acqua. Il servizio, sicuramente mutuato da un analogo servizio Linux, consente di attivare un demone di stampa postscript in modo da poter inviare i dati in formato adeguato alla stampante in questione. io l’ho provato con una multifunzione laser HP di vecchia data e funziona anche se di fatto in alcuni casi cambia le font di carattere. E’ ovvio che il nostro obiettivo non è una stampa di qualità ottenibile solo con i driver nativi delle stampanti. La mia stampante non è neanche wireless ma connessa alla rete via cavo Ethernet nel più tradizionale dei modi. Leggendo la descrizione del servizio motoprint ho anche appreso che è particolarmente funzionale con stampanti che supportano il postscript HP, Canon e Epson. E’ evidente che non tutte le stampanti funzioneranno. Motoprint è disponibile anche in forma di app gratuita a questo indirizzo. Basta scaricarlo ed installarlo. Qualcuno lamenta problemi di riconoscimento stampanti in rete e impossibilità di stampa. Credo si tratti di casi in cui la stampante che possiede non è postscript o si incontrano problemi nel riconoscimento automatico. Basta comunque consolarsi con il fatto che finalmente esiste un’app che ci consente di stampare senza passare per internet!