I grandi limiti dei Tablet verranno superati?

E’ il loro momento, un momento d’oro e di grande fermento. Le grandi case fanno a gara per proporre la loro soluzione. Soluzioni più o meno originali che spesso rischiano di appiattirsi in oggetti tutti uguali. Tanto alla fine forse, con molta probabilità, verranno fabbricati ed assemblati dalle stesse fabbriche a dispetto della diversità del marchio. Nonostante grandi novità spesso anche i grandi scivolano sulle bucce di banana e guardando lontano alla ricerca della chicca che fa la differenza nessuno propone vere soluzioni. Vediamo i principali problemi dei tablet ad oggi:

  1. La stampa. Se fate una ricerca su internet vi accorgerete che ci sono diverse soluzioni tutte simili tra di loro. Cose aberranti come: cloud printing ossia, per stampare invia il documento al pc accanto a te via internet oppure acquista una nuova stampante e caccia quattrini. La stampa è la vera spina nel fianco dei tablet. Chi trova una soluzione e riesce ad associarla al proprio tablet ha creato la gallina dalle uova d’oro
  2. Foto. Chi fa foto con un tablet? Non so. Ma se il nostro tablet ha una fotocamera da 5 megapixel per non sprecarla sarebbe opportuno mettere un piccolo led flash. Ad oggi non mi risulta esistano tablet con flash, eppure un tablet con flash mi farebbe riflettere non poco sull’acquisto
  3. Connessione 3G. Il grande bluff di quasi tutti i fabbricanti di tablet. Io sono sicuro che venderà di più colui che realizzerà finalmente un tablet compatibile con una normale chiavetta piuttosto che quella fabbrica che spilla sino a 100 euro in più per una versione con 3G. E siccome la concorrenza è l’anima del commercio allora ecco che Qualcuno come Archos ci ha già pensato.
  4. Telefonate ed sms. Se il dispositivo tablet ha una connessione 3G, perchè non consentirli di fare telefonate? Capisco che sarebbe scomodo portarselo all’orecchio ma un normale auricolare risolverebbe il problema. Ho serie difficoltà a ricevere sms di conferma da parte dell’operatore sul mio Ipad. Semplicemente non è previsto che arrivino. In fondo si usa lo stesso S.O degli smartphone che fanno questo lavoro egregiamente.
  5. Connessione in rete locale. Se si vuole veramente che i tablet sostituiscano i pc è opportuno che usino bene la rete locale. Ogni giorno assistiamo a idee stravaganti per consentire l’accesso ai dati di un pc connesso alla stessa rete o viceversa quando una normale connessione sia la cosa più logica.

Conclusioni

Non vorrei pensare male ma pare che in alcuni casi queste limitazioni servano ad alimentare una certa economia meschina. Dopo che hai acquistato un tablet che costa quanto un portatile ti accorgi che non puoi veramente fare molte di quelle cose che facevi con il pc: neanche stampare un articolo trovato su internet o condividere dei dati con il tuo pc fisso.

Sicuramente non mi impressionerà se il prossimo Ipad potrà fare foto con flash o condividere dati via rete locale. In un mondo tecnologico che corre a velocità supersonica sembra normale dosare le innovazioni per motivare nuovi acquisti e far sembra re vecchi quelli di un anno fa!

Puoi inviare un commento, o fare un trackback al tuo sito.

7 Risposte to “I grandi limiti dei Tablet verranno superati?”

  1. ivan scrive:

    Esistononeccome modelli di tablet con fotocamera e flash!!
    L’acer iconia a500 e il suo clone packard bell liberty tab.
    5 megapixel dietro e 2 megapixel davanti. Registrazione HD!

  2. paolo scrive:

    riguardo la stampa: Android (che non conosco) è in grado di “vedere” stampanti di rete? se sì, dovrebbe essere sufficiente condividere le stampanti già disponibili in casa, e se non si vuole tenere acceso il PC, si può comprare uno scatolotto print server da poche decine di euro.

    • admin scrive:

      Purtroppo no, il vero problema è che per i tablet non esiste il meccanismo dei driver. Qualora si fosse in grado di “vedere la stampante” non si riuscirebbe a stampare poichè android non avrebbe i driver per inviare correttamente i dati alla stampante.

  3. Emanuele scrive:

    Ci tengo a precisare che i tablet sono strumenti pensati per la mobilità, come si può pretendere che un dispositivo da 7 pollici sostituisca il pc? Casomai potrebbero sostituire i netbook ed i nettop (ma solo dal punto di vista del’home thatre). Se si è in mobilità come si può pretendere di stampare un documento? E’ ovvio che non lo si potrà fare prima di essere arrivati in ufficio o a casa dove nel 100% dei casi ci sarà ad attenderci un Pc tramite il quale poter stampare quello che volgiamo, magari salvato sulla chiavetta (e questo il tablet lo può fare) o su google document. Per quanto riguarda la fotocamera: chi fa foto con il tablet? nessuno! se non per sfizio di averla fatta con il nuovo arrivato, lo scopo della fotocamera è principalmente per poter usufruire della realtà aumentata piuttosto che per fare foto! Al massimo ti da la possibilità di girare film in hd se il telefono non è abbastanza potente per farlo. In fin dei conti chi non ha già un telefono in grado di fare le foto con tanto di flash led o addirittura con led xenon? Senza contare che molti telefoni (Galaxy S compreso) hanno fotocamere in grado di fare ottime foto pur non avendo il flash. Certo se c’è non lo disdegno di certo ma non lo vedo come un limite!
    Sono d’accordo sul discorso delle telefonate e degli sms e del modulo 3G da poter comprare separato, ma anche qui non lo vedo un limite per chi ha già a disposizione uno smartphone in grado di condividere la propria connessione 3g via Wifi o, al limite, via blutooth.

    • admin scrive:

      Anche i netbook ed i notebook sono pensati per la mobilità ma avendo lo stesso sistema dei fissi il problema della stampa non si pone. Un tablet non è solo da 7″ ma ormai arriva anche a 10 e oltre sostituendo, come dimostrano dati di mercato, i netbook. E’ ovvio che non ci si porta la stampante dietro, nessuno lo avrà fatto con u netbook. Ma se sono in ufficio o a casa e mi mandano un allegato via email vorrei stamparlo velocemente, come vorrei stampare qualche documento che ho scaricato da internet se mi interessa. La stampa non implica necessariamente la produzione di testo. Se vedi in questo blog gli unici due articoli in cui si parla della possibilità di stampare senza costi aggiuntivi ti accorgerai che l’interesse verso questa funzione è ampiamente diffuso come lo dimostrano innumerevoli applicazioni che promettono di farlo usando le soluzioni più disparate.

    • admin scrive:

      Dimenticavo la critica relativa alle foto. Il dispositivo tablet ha potenzialità che ancora forse non abbiamo ben compreso. usato per lavoro itinerante esso rappresenta un buon concentrato di strumenti utili al lavoro. La fotocamera digitale servirà ad essere integrata in applicazioni che consentano l’uso di immagini da acquisire e inserire in archivio. Immaginiamo un ingegnere che fa delle perizie, un agronomo che visita delle piante o un medico che visita a domicilio. Se ci saranno delle applicazioni che consentono anche di usare delle foto-documento ecco che un dispositivo come il tablet non solo consente di inserire immagini ma anche di effettuare un loro posizionamento su cartina grazie al GPS.
      La vera rivoluzione nel’uso del Tablet sarà rappresentata dalla disponibilità di software adeguato che lo sfrutti al massimo come e meglio di un normale pc.

Replica a

Devi essere Loggato per postare un commento.

Powered by WordPress | Buy New Phones at Bestincellphones.com. Thanks to CheapPalmPixi.com, iCellPhonePlans.com, and iCellPhoneDeals.com.